TITLE

DESCRIPTION

Un mondo di Donne

Un mondo di Donne
Vic’ Street in collaborazione con Art Orient

presenta

Serata dedicata alla figura della donna ed al suo ruolo all’interno della società, un evento non solo di promozione ma anche di sensibilizzazione aperto a chiunque voglia trascorrere una serata all’insegna della cultura, della riflessione, ma anche del divertimento. Verrà rappresentata la figura della donna nelle varie culture ripercorrendo la storia della donna dagli archetipi femminili fino ai nostri giorni.
Un connubio culturale tra:
Letteratura
Poesia
Danza
Musica
Moda
Arte
Food

Durante la serata il centro culturale Anima di Napoli presenterà il libro della giornalista Federica Flocco:

MIA.
Una storia di ordinaria violenza.
Una storia di straordinaria speranza.

Il destino lascia sempre una possibilità di riscatto, di ricostruzione. Basta riuscire a intravederla e capire che, lungo il cammino della vita, c’è sempre un incrocio che ci aiuterà a cambiare la nostra strada, rendendola migliore. Eppure non tutti lo sanno e molti non vogliono vederlo, decidendo di procedere in linea retta, rimanendo, spesso, dentro vite orrifiche. Lo fa Antonio Giordano, uomo geloso e possessivo che violenta Amalia con metodo e ferocia, fino a farla fuggire. Lo fa Renato De Felice, assassino della moglie e stupratore della figlia. Lo fa il ragazzo delle pesche che, povero ignorante, crede che la virilità si manifesti malmenando sistematicamente la propria donna. Uomini a confronto, a volte protagonisti, a volte semplici comparse, per raccontare di stupri, assassinii e violenze, usati su quattro donne perfettamente delineate nella loro sottomissione, o nella loro voglia di riscatto. Un romanzo che assume le tinte di una saga familiare, viaggiando dal 2000 all’ ‘800 a ritroso, quasi che il destino, accanito e infame, avesse deciso di camminare di generazione in generazione, ripercorrendone i dolori e riproponendone gli orrori. Ma Amalia, che a dodici anni si è innamorata del più bello e ricco del suo quartiere, riuscirà a spezzare questa catena, dopo essersi invischiata nelle sabbie mobili di un lusso troppo gratificante per poter essere abbandonato. Conoscerà il bene e il male e le luci e le ombre dell’amore, fino a che grazie all’incontro con personaggi che si riveleranno determinanti, deciderà di cambiare il suo destino. perché ha capito che Una strada c’è, c’è sempre.


Note biografiche
Federica Flocco è nata a Napoli nel 1963. Laureata in giurisprudenza, giornalista pubblicista, scrittrice per passione, ballerina per amore, si è diplomata in tecnica jazz, insegnandola per anni, prima di diventare madre di quattro figli. Ha iniziato a lavorare con i libri nel 1998 scrivendo recensioni per un quotidiano partenopeo, acquisendo così, una conoscenza profonda dell’editoria campana. Dal 2008 collabora con Canale 21, una emittente televisiva regionale, per la quale cura la rubrica “Il libro della settimana”. Lettrice competente e appassionata, saltuariamente ancora scrive su riviste di settore. Partecipa attivamente alla vita culturale della sua città curando eventi, moderazioni e presentazioni. E’ stata presidente e membro di giuria di numerosi premi artistici e letterari. Attualmente è vicepresidente e membro del consiglio direttivo di Iocisto, la prima libreria ad azionariato popolare, inaugurata a Napoli nel luglio 2014. Ha scritto il suo primo libro, mai pubblicato, a cinque anni. MIA è il suo esordio letterario.
Federica Flocco

In oltre un contributo speciale di Monica Jornet (OACN-FAI. Collettivo Scugnizzo Liberato. Persona Libro nell’Associazione Donne di Carta) che ci presenterà il suo intervento dedicato alla giornata di lotta e sciopero internazionale dell’8 marzo, il settimanale Umanità Nova ha proposto, il 5 marzo scorso, un numero monografico dedicato interamente alle tematiche del femminismo e delle violenze di genere e scritto al femminile, dedicando due articoli su passato, presente e futuro dell’8 marzo e un ampio report di questa giornata di sciopero globale delle donne, (in data 19 marzo).

Monica Jornet dell’OACN, gruppo napoletano della FAI, che ha contribuito a entrambi numeri, presenta le due edizioni del settimanale Umanità Nova.

                     Foto di Monica Jornet

Edizione 5 marzo. Speciale Uenne 8 marzo :

– Parità tra uomo e donna (Francesca Goldman)
– Se non paghi non vale. Quanto ci costa il lavoro gratuito (Asia)
– Con-senso. Riflessioni sulla cultura dello stupro (Argenide)
– Crociate omofobe contro la cultura del genere. Chi ha paura dell’autodeterminazione (Patrizia Nesti)
– La terra trema (Intervista a Donne Anarchiche del DAF – Turchia (Traduzione (A) for Freedom Roma)
– Una tazza di tè (Tratto da “Rockstar Dinosaur Pirate Princess. Traduzione Annabella)
– Da Roma a Bologna. “Suona già l’ora bisogna lottar” (Monica Jornet)

Edizione19 marzo. Report della giornata dell’otto marzo :

– Limite e potenzialità di una giornata. Dall’otto marzo al lotto sempre (Cosimo Scarinzi)
– L’otto marzo nella Russia del 1917. Una giornata particolare. (Tiziano Antonelli)
– Report Sciopero 8 marzo : Toscana (Le incaricate) – Reggio Emilia (USI Reggio Emilia) – Milano (Federazione Anarchica Milanese) – Torino (Los Ratos) – Parigi (Monica Jornet – OACN/FAI) – Trieste (L’incaricato)

L’evento prevede una degustazione di formaggi e affettati, rustici e un calice di vino o altra bibita
15 euro per chi prenota entro il 20 Marzo

per informazioni
animadinapoli@hotmail.it
3739042367

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

VISITE GUIDATE PERSONALIZZATE

PROGRAMMA MENSILE

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

© Copyright 2009 Tour Napoli - Made In Naples

1007949979410.apps.googleusercontent.com