SEGUICI SU:

+39 373 9042367
Top
 

Daniel Pennac incontra la scuola al Teatro San Ferdinando il 17 dicembre. Dialogo informale fra domande, ironia, testimonianze e riflessioni.

Tour Napoli / Itinerari Napoli  / Daniel Pennac incontra la scuola al Teatro San Ferdinando il 17 dicembre. Dialogo informale fra domande, ironia, testimonianze e riflessioni.

Daniel Pennac incontra la scuola al Teatro San Ferdinando il 17 dicembre. Dialogo informale fra domande, ironia, testimonianze e riflessioni.

I suoi libri, lasciano un velo d’incanto, stimolano i sogni e Pennac è a Napoli per parlare con i più piccoli…

“Ho sempre pensato che la scuola fosse fatta prima di tutto dagli insegnanti. In fondo, chi mi ha salvato

dalla scuola se non tre o quattro insegnanti?”.

Cosi scrive Daniel Pennac, nato in Marocco nel 1944, in “Diario di scuola”, titolo originale Chagrin d’école, letteralmente “dispiacere di scuola”, un omaggio ironico e passionale agli insegnanti che lo hanno salvato, al “pessimo” alunno che è stato e agli alunni che egli ha accompagnato leggendo ad alta voce. Nel suo libro, per l’appunto autobiografico, racconta la sua esperienza scolastica, a dir poco, disastrosa: sostiene di aver impiegato un anno ad assimilare la logica e la complessità della lettera “A”, ma suo padre, generale dell’esercito, non se ne preoccupò affatto, affermando che in ventisei anni suo figlio avrebbe padroneggiato perfettamente tutto l’alfabeto.
Finirà per fare l’insegnante in Francia per 25 anni, per divenire scrittore, di fama internazionale, di libri che demistificano i sistemi, ora militare, ora politico, ora educativo. Mette in scena gli eroi dei suoi testi vicini all’universo infantile, ispirati (informati?) ai temi della scuola e dell’amicizia. Il suo ultimo libro per bambini “Il romanzo di Ernest e Celestine”, edito quest’anno, è subito divenuto un cartone animato, presentato al festival di Cannes, e

che da dicembre vedremo nelle sale cinematografiche italiane.

Siamo lieti di invitarvi dunque ad un incontro pubblico con Daniel Pennac il 17 dicembre nel Teatro che fu di Eduardo, il nostro più grande narratore di storie: lì vorrà instaurare, in due ore di incontro, un dialogo informale fra domande, ironia, testimonianze e riflessioni. Sarà per questo importante e stimolante la partecipazione attiva di insegnanti, studenti e di tutti coloro che hanno a cuore la cultura e la formazione di ogni ordine e grado.
 
Pertanto tutte le scuole di Napoli sono inviate a partecipare e a comunicare la propria adesione indicando il numero dei partecipanti entro e non oltre il 10 dicembre alle ore 12.00 all’indirizzo emailassessorato.istruzione@comune.napoli.it.





Commenti
You don't have permission to register