Home / Musica / Era de Maggio

Era de Maggio

Di Giacomo – Costa

Era de maggio e te cadéano 'nzino,
a schiocche a schiocche, li ccerase rosse…
Fresca era ll'aria…e tutto lu ciardino
addurava de rose a ciento passe…

Era de maggio, io no, nun mme ne scordo,
na canzone cantávamo a doje voce…
Cchiù tiempo passa e cchiù mme n'allicordo,
fresca era ll'aria e la canzona doce…

E diceva: “Core, core!
core mio, luntano vaje,
tu mme lasse, io conto ll'ore…
chisà quanno turnarraje!”

Rispunnev'io: “Turnarraggio
quanno tornano li rrose…
si stu sciore torna a maggio,
pure a maggio io stóngo ccá…

Si stu sciore torna a maggio,
pure a maggio io stóngo ccá.”

E só' turnato e mo, comm'a na vota,
cantammo 'nzieme lu mutivo antico;
passa lu tiempo e lu munno s'avota,
ma 'ammore vero no, nun vota vico…

De te, bellezza mia, mme 'nnammuraje,
si t'allicuorde, 'nnanz'a la f

untana:
Ll'acqua, llá dinto, nun se sécca maje,
e ferita d'ammore nun se sana..

Scritta da Salvatore di Giacomo nel 1885 sui testi di Costa, canzone d'amore divisa in due strofe: la prima narra il distacco dei due amati nel mese di Maggio, la seconda il rincontro tra i due.

Nun se sana: ca sanata,
si se fosse, gioja mia,
'mmiez'a st'aria 'mbarzamata,
a guardarte io nun starría !

E te dico: “Core, core!
core mio, turnato io só'…
Torna maggio e torna 'ammore:
fa' de me chello che vuó'!

Torna maggio e torna 'ammore:
fa' de me chello che vuó'!”

zp8497586rq
x

Check Also

La Musica a Napoli: tra antiche tradizioni ed il ritmo contemporaneo

Quando si parla di musiche e canzoni Napoletane, si é continuamente combattuti, soprattutto per l’oscillazione ...

Poesie per Napoli

Napoli:  na camminat ncopp  Margellina , na’ facc’ e na cartulin cancellat  acopp a nu ...

La Festa di Piedigrotta: La rivista

La canzone napoletana nel periodo che va dall’800 al 900, conosce oltre ad un riconoscimento ...

La Tammorriata napoletana

Le sue origini si perdono nella notte dei tempi ed è una delle danze più ...

41° Parallelo: Le origini del rap a Napoli

41° parallelo è la linea immaginaria che sta all’equatore e congiunge idealmente due capitali di ...