Home / Itinerari Napoli / Esempio di itinerario personalizzato. I dieci punti più importanti di Napoli.

Esempio di itinerario personalizzato. I dieci punti più importanti di Napoli.

Itinerario personalizzato:

Partenza ore 10: Piazza Dante – direzione Largo Monteoliveto (largo caserma

dei carabinieri dietro piazza carità):

CHIESA Di Sant’anna dei Lombardi: Chiesa dal valore inestimabile, rimasta chiusa per circa 20 anni, e riaperta da poco, di cui fa parte la stupenda Cappella del Vasari.

La chiesa venne fondata nel 1411 da Gurello Origlia, protonotario del re Ladislao di Durazzo, che patrocinò la costruzione di una piccola chiesa detta di Santa Maria di Monteoliveto, affidata ai padri Olivetani. La fabbrica fu sottoposta a radicali lavori di ampliamento da parte di Alfonso I di Aragona e ben presto divenne tra le favorite della corte Aragonese. Nel XVII secolo la chiesa fu trasformata in stile barocco da Gaetano Sacco. Nel 1798 Ferdinando I delle Due Sicilie dispose l’allontanamento degli olivetani.

Nel 1805, la chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, opera del 1581 di Domenico Fontana, situata nell’omonima via presso il palazzo Carafa di Maddaloni, crollò in gran parte a causa di un terremoto ed in quest’occasione andarono dispersi tre dipinti del Caravaggio, che erano stati eseguiti appositamente per la chiesa: il San Francesco in meditazione, il San Francesco che riceve le stimmate ed una Resurrezione;[] di quest’ultima, il pittore fiammingo Louis Finson (o Finsonius) realizzò una copia oggi ad Aix-en-Provence.[]

L’arciconfraternita dei Lombardi si spostò allora nella chiesa di Monteoliveto che in questa occasione fu ridenominata in Sant’Anna dei Lombardi.

Seconda Tappa:

Chiesa del Gesù Nuovo:

La chiesa del Gesù Nuovo, con le adiacenti fabbriche della Casa Professa e del Palazzo delle Congregazioni, costituiva il complesso più importante e prestigioso fondato a Napoli dalla Compagnia di Gesù. La chiesa nacque dalla trasformazione di uno dei palazzi più belli della Napoli rinascimentale: quello dei Sanseverino, principi di Salerno, costruito nel 1470 dall’architetto Novello da San Lucano.

Terza tappa:

Chiesa di Santa Chiara, Via benedetto Croce.

Situato nel Centro storico di Napoli in via S. Chiara, nei pressi di piazza del Gesù e a due passi da S. Domenico Maggiore, il Complesso si snoda all’interno della cittadella francescana e comprende il Museo dell’Opera, l’Area Archeologica, il Chiostro Maiolicato e la Sala del Presepe del ‘700.

Quarta tappa:

Cappella San Severo

Orari: ore 10:00 – 17:00 orario continuato

Tariffa Individuale:

Raimondo di Sangro principe di Sansevero (Torremaggiore 1710 – Napoli 1771) fu un originale esponente del primo Illuminismo europeo. Valoroso uomo d’armi, letterato, editore, primo Gran Maestro della Massoneria napoletana, egli fu – più di ogni altra cosa – prolifico inventore e intraprendente mecenate.

PRANZO ORE 12.30 – 13.00

MENU TURISTICI A SCELTA PRESSO TRATTORIA LA CAMPAGNOLA, piazzetta Nilo 22,

MENù PESCE                                                                              Menù Terra

Spaghetti alle vongole                                       Penne

siciliana/Gnocchi  sorrentina

Frittura di pesce                                                 Salsiccia

Insalata                                                                 Peperoni

Acqua-Vino                                                          Acqua- Vino/Bibita

Prezzo 20 euro                                                   PREZZO 15 EURO

Per il pranzo presso questo ristorante c’è bisogno di una prenotazione, eventualmente come alternativa c’è anche un pranzo a base di pizza presso Pizzeria I decumani, Largo San Lorenzo( quello che fa angolo con napoli sotterranea= prezzo approssimativo= 7 euro, pizza margherita e birra)

DOPO PRANZO

PASSEGGIATA  presso San Biagio dei Librai e San Gregorio Armeno, con visita ai negozi e prodotti caratteristici del periodo

LA PROSSIMA TAPPA è NAPOLI SOTTERRANEA, L’ENTRATA NELL ORARIO POMERIDIANO è PREVISTA SOLO PER LE ORE 18:00.

Passeggiata presso San Gregorio Armeno e visita alla chiesa di San Lorenzo Maggiore.

Il percorso prevede come orario di kiusura le ore 20:00. È a quell’ora che è l’ uscita da Napoli sotterranea.

Il totale del percorso equivale a : 50 Euro approssimativi con menu(carne) alla trattoria. +3(eventuale kiesa)

                                                           55 Euro approssimativi con menu (pesce) alla trattoria.        //

                                                           40 Euro approssimativi con Pizza e bibita.                               //

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

'
x

Check Also

Maggio dei Monumenti 2017: Dal Principe Totò ai teatri partenopei

Per quest’anno Maggio dei Monumenti è dedicato al grande Totò, per omaggiare il più grande ...

La Cappella Sansevero e i Segreti Del Principe

Da piazza San Domenico in cui sorge il palazzo dell’alchimista, fino ad una delle perle ...

Vivere nel racconto: Laboratorio Ricreativo per bambini

Anima di Napoli presenta Laboratorio RiCreativo “Vivere nel Racconto” a cura di Paola De Cicco ...

I Misteri del Borgo Orefici

” Il borgo Orefici” un viaggio tra presente e passato alla riscoperta dell’antico borgo della ...

Pompei: Tour alla scoperta dell’antica vita pompeiana

Viaggio alla scoperta della vita quotidiana degli abitanti di Pompei prima dell’eruzione che sommerse la ...