Home / Itinerari Napoli / Chiese / Scampato pericolo a San Pietro a Majella

Scampato pericolo a San Pietro a Majella

In questi giorni  si è sbriciolato parte del rosone della chiesa di San Pietro a Majella. Diverse parti  di tufo sono cadute  al suolo mentre transitava un gruppo di turisti nell'arteria del centro storico di Napoli. Alcuni di loro sono stati sfiorati da piccoli frammenti. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco che hanno subito transennato l’area.

TRAGEDIA SFIORATA – è successo lunedì, intorno alle 9.15; frammenti di tufo della chiesa di san Pietro a Majella, in pieno centro storico, si sono stacc

ati dal rosone centrale. Piccoli frammenti hanno sfiorato alcuni turisti australiani che proprio in quegli attimi stavano entrando nella chiesa. La cosa è stata raccontata dal Signor Vincenzo Iengo, proprietario di una friggitoria di fronte all’entrata della chiesa. “ Un gruppo di turisti australiani si stavano recando in chiesa, quando improvvisamente si sono staccati diversi pezzi di tufo dal rosone centrale, e

solo per miracolo nessuno si è fatto male.” Alcuni calcinacci sono piovuti fin dentro il suo negozio.

zp8497586rq
'
x

Check Also

Basilica di Santa Maria Maggiore

Una delle quattro più antiche basiliche maggiori della Napoli antica: Santa Maria Maggiore detta la ...

Le più belle chiese di Napoli

Partiamo dal Duomo ovvero dalla cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, il luogo più conosciuto ...

San Gregorio Armeno: dee, sacerdotesse e sante

Da un decumano all’altro attraverso via San Gregorio Armeno, strada resa celebre in tutto il ...

L’Arte Medievale a Napoli

Dal 12 Marzo sarà  possibile intraprendere un percorso storico che da rilievo alla Napoli Medievale, ...

Via Toledo

Via Toledo prende il nome dal vicerè spagnolo Don Pedro Alvarez de Toledo risanò ‘edilizia ...