Home / Itinerari Napoli / I giardini Segreti di Napoli

I giardini Segreti di Napoli

Il percorso prevede la visita di alcuni aspetti particolari di Napoli che spesso non sono molto famosi, come ad esempio i chiostri di cui la città ne è ricca.

Avrà la durata di tre ore e la partenza è prevista alle ore 9.30 presso Via Duomo, per visitare il Chiostro dei Girolamini, che venne costruito verso la seconda metà del XVI secolo su disegno di Giovanni Antonio Dosio, il quale seppe trasformare l’atrio dell’ex edificio nobiliare, in un chiostro conventuale.

La seconda visita sarà al chiostro, detto degli Aranci, che fu edificato nel XVII secolo su progetto di Dionisio Nencioni di Bartolomeo e

Alle ore 11.00 circa saremo presso il Chiostro di San Marcellino e Festo, nel pieno Centro Storico, è uno dei chiostri monumentali più noti a Napoli. Attualmente vi ha sede la facoltà di scienze politiche dell’Università Federico II (ubicata nella omonima via) e dell’annesso Museo di Paleontologia.Dionisio Lazzari. Questo, è più grande ed imponente del precedente ed è considerato un vero e proprio giardino monumentale, la celebre oasi verde del complesso dei Girolamini. Le aiuole sono poste ad un livello inferiore rispetto a quello del portico e ad ogni lato, vi sono delle scale in piperno con ringhiere in ferro battuto che raggiungo i giardini in oggetto, caratterizzati, come suggerisce anche la denominazione dell’edificio, anche da alberi di aranci. I pilastri, alti e con volume alquanto massiccio, circondano l’intero quadrato. Dopo il sisma del 1980, i due chiostri furono abitati da povere famiglie rimaste senza dimora, e molte piante furono deturpate. In seguito, il restauro ha riportato l’intera struttura al suo antico splendore, con particolare accortezza ai giochi geometrici dei giardini.

Giungeremo poi ,verso le 12.00 circa, al famosissimo Chiostro di Santa Chiara, dietro l’omonima chiesa in via Benedetto Croce, sono una serie di chiostri monumentali di Napoli situati nel centro storico; fanno parte del complesso monastico della Basilica di Santa Chiara, chiamato anche Il chiostro delle Clarisse, o chiostro maiolicato, opera del 1739,di Domenico Antonio Vaccaro.  CHIUSO MARTEDI’ E FESTIVI.

Ultima tappa del nostro tour inerente ai  “Giardini segreti” di Napoli è il Chiostro di Santa Maria La Nova, il chiostrino della chiesa risale invece alla fine del XVI secolo, su disegno del Cola Di Franco.

Il tutto verrà accompagnato da una delle nostre simpatiche guide turistiche che renderà ancora più appassionante e piacevole il vostro percorso che ha il costo di 10,00 Euro (quota individuale).

Anima di Napoli & Napoli wiht me.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Maggio dei Monumenti 2017: Dal Principe Totò ai teatri partenopei

Per quest’anno Maggio dei Monumenti è dedicato al grande Totò, per omaggiare il più grande ...

La Cappella Sansevero e i Segreti Del Principe

Da piazza San Domenico in cui sorge il palazzo dell’alchimista, fino ad una delle perle ...

Vivere nel racconto: Laboratorio Ricreativo per bambini

Anima di Napoli presenta Laboratorio RiCreativo “Vivere nel Racconto” a cura di Paola De Cicco ...

I Misteri del Borgo Orefici

” Il borgo Orefici” un viaggio tra presente e passato alla riscoperta dell’antico borgo della ...

Pompei: Tour alla scoperta dell’antica vita pompeiana

Viaggio alla scoperta della vita quotidiana degli abitanti di Pompei prima dell’eruzione che sommerse la ...