SEGUICI SU:

+39 373 9042367
Top
 

In Mostra al Nea Salvatore Emblema con "Trasparenze e Colore"

Tour Napoli / Eventi  / Mostre  / In Mostra al Nea Salvatore Emblema con "Trasparenze e Colore"

In Mostra al Nea Salvatore Emblema con "Trasparenze e Colore"

Giovedì 4 ottobre 2012, alle ore 18.30 alla Galleria Nea sita a via Bellini parte l’esposizione di Trasparenza e colore, personale di Salvatore Emblema, a cura di Pasquale Lettieri. In mostra, fino al 20 novembre, potr

ete ammirare dieci opere del “Maestro delle tele sfilate”, tra i primi ad aver affrontato il problema dello Spazialismo.
L’esposizione rappresenta un tributo all’artista originario di Terzigno, piccolo comune alle falde del Vesuvio, scomparso nel 2006 a 77 anni attraverso una serie di collage, con l’utilizzo di foglie disseccate e costruendo ritratti attraverso le

modulazioni cromatiche. Seguono le ricerche materiche con l’impiego di pietre e minerali raccolti alle falde del Vesuvio. Il suo senso del rischio e della libertà lo portano prima a Roma dove comincia ad intensificare la sperimentazione dell’uso delle tele di sacco per le sue opere.
Entra in contatto con il mondo del cinema e della moda collaborando con Fellini e disegnando modelli e stoffe per lo stilista Schubert, si i trasferisce negli Stati Uniti, dove frequenta con assiduità gli studi di Pollock e Rothko: dal primo apprende la libertà del gesto creativo, dal secondo invece lo sguardo su colori e trasparenze. Incontra il critico Giulio Carlo Argan che diventerà un suo grande ammiratore. Grazie a questa preziosa amicizia, Emblema conosce la sperimentazione materica di Lucio Fontana, e capisce che per raggiungere l’essenzialità delle cose è necessario togliere e non aggiungere. Elimina, così, il colore privilegiando la sola tela e, successivamente, la scompone, sottraendo alcuni fili e permettendo di intravedere dietro di essa quello spazio non più “morto” ma partecipe al quadro creando così opere di grande emozionalità, dando senso al segno e con cui ha i veri riconoscimenti alla Biennele di Venezia, al Metropolitan Museum di New York, agli Uffizidi Firenze e al Palazzo Reale di Napoli ed entrando a far parte delle più importanti collezioni contemporanee.





Commenti
You don't have permission to register