Home / Itinerari Napoli / Storia / La Ruota degli Esposti

La Ruota degli Esposti

La Ruota è esposta presso la Chiesa dell'Annunziata, sorta nel   IV secolo, come centro d'assistenza ed accoglienza per l'infanzia. Intorno al XVI secolo la chiesa venne restaurata e poi ricostruita in seguito ad un incendio grazie all'intervento di Luigi e Carlo Vanvitelli.

Da notare il portale marmoreo di epoca Rinascimentale, realizzato da Tommaso Malvito in collaborazione con il figlio Giovan Tommaso, con i battenti lignei intagliati da Giovanni da Nola, possiamo accedere al cortile della casa che ci conduce fino alla Ruota Lignea, l'affresco della lunetta raffigurante l'annunciazione è attribuito a Belisario Corenzio. Il complesso

è stato riaperto dopo il restauro operato tra il 1996 e terminato con la Ruota nel 1997.

5px;” title=”la ruota degli esposti” src=”http://www.tournapoli.it/wp-content/uploads/2012/06/la-ruota-degli-esposti-150×150.jpg” alt=”” width=”150″ height=”150″ />

La struttura cilindrica veniva utilizzata per raccogliere i bambini abbandonati sulla soglia del Convento spesso da madri non sposate o che avevano subito violenze, che per far si che il proprio figlio avesse un segno di riconoscimento, legavano al collo un foglio con il nome della famiglia o lasciavano un monile o un gioiello simbolo dell'appartenenza o come forma di dote.

Qualsiasi tipo di segno di riconoscimento veniva annotato su un registro in modo da rendere possibile un eventuale riconoscimento da parte dei genitori. I bambini venivano chiamati “figli della Madonna”, figli dell'Annunziata” o addirittura significativamente “esposti”.

La Ruota fu utilizzata fino al 1875.

All'esterno possiamo notare la scritta in calce

“O padre e madre che qui ne gettate alle vostre limosine siamo raccomandati”

Orario:

dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 19.00

Indirizzo: Via Annunziata, 34

Tel:o81-289032


zp8497586rq
'
x

Check Also

Lo splendore della Cappella Sansevero sotto il ramo d’Aquino

La cappella Sansevero si rese celebre con lo scienziato e filosofo alchimista spirituale don Raimondo ...

Teresa Filangieri Ravaschieri e le sue opere di carità per Napoli

Teresa Filangieri dei duchi di Satriano e principi di Taormina nasce a palazzo Filangieri nel ...

La litografia a Napoli

Nel 1816 la litografia inventata da un tedesco Aloisio Senefelder nel settecento, arriva a Napoli ...

Giordano Bruno a Napoli

Tra i pochi documenti sulla nascita e sulla giovinezza di Giordano Bruno, ci rifacciamo alle ...

Via Duomo: Gli intrighi di corte tra Lucrezia d’Alagno e Alfonso I d’Aragona

Via Duomo è il Cardo Major, il cardo più grande (più lungo e più largo) ...