SEGUICI SU:

+39 373 9042367
Top
 

Nartea e…Santa Chiara in Fabula.

Nartea e…Santa Chiara in Fabula.

La serata trascorsa di ieri si è dimostrata una vera immersione nella storia delle legende e dei racconti di napoli legati alle vicende del Monastero di Santa Chiara considerato in nel 700 un’isola sana dove molte pers

one di nobile famiglia si rifugiarono per sfuggire al tremendo morbo della peste che affliggeva la città. L’Associazione Culturale Nartea ha organizzato una sorta di visita guidata teatralizzata, accompagnata dalla bravissima “Cecilia” e da altri attori,che ricreano l’atmosfera dei racconti del famosissimo libro da cui si è avuta l’ispirazione: il Decamerone di Boccaccio, precisamente il tutto è avvenuto nel magnifico e magico Chiostro della chiesa. Maioliche dalle varie sfumature, colori d’arte, sublimi architetture settecentesche hanno fatto da palcoscenico a spettacoli di notevole bellezza. Passione negli occhi dei bravissimi attori che con ottime interpretazioni hanno estasiato gli occhi dei visitatori che con una sincronia perfettamente calcolata,infatti, a seconda dell’esibizione, i vari gruppi seguiti da preparate e distinte guide, si incrociavano nel centro del Chiostro sotto le poche luci della sera che rendevano l’atmosfera particolare, per dar vita a piccoli e piacevoli scene teatrali.

Molto suggestive le varie interpretazioni, molto reali, che davano la sensazione di essere immersi in quelli che erano gli avvenimenti dell’epoca, coinvolgendo in alcune occasioni anche gli stessi visitatori con canzoni e melodie del tempo.

I visitatori sono stati molto soddisfatti dell’esperienza,anche perchè hanno potuto visitare sale non sempre aperte nelle solite visite quotidiane, dai loro visi si intravedeva

soddisfazione e serenità,anche perchè infondo, nulla da togliere all’Associazione Culturale Nartea, ma la parte maggiore è stata fatta dal chiostro che anche all’ennesima visita lascia sempre a bocca aperta.

Susy Allocca

 

Commenti
You don't have permission to register