SEGUICI SU:

+39 373 9042367
Top
 

Pianofort e nott’

Pianofort e nott’

PIANEFFORTE ‘E NOTTE

Nu pianefforte ‘e

notte

Sona lontanamente

E ‘a musica se sente

Pe ll’aria suspirà.

E’ ll’una: dorme ‘o vico

Ncopp’a sta nonna nonna ‘e nu mutivo antico ‘e tanto tempo fa.

 

Dio, quanta stelle cielo!

Che luna! E c’aria doce!

Quanto na bella voce

Vurria sentì cantà!

 

Ma solitario e lento

More ‘o mutivo antico;

se fa cchiù cupo o vico

dint’a all’oscurità.

 

Ll’anema mia surtanto rummane a sta funesta.

Aspetta ancora.

E resta, ncantannose, a penzà.

Salvatore Di Giacomo

Commenti
You don't have permission to register