Home / Itinerari Napoli / Chiese / Santa Maria delle Anime al Purgatorio

Santa Maria delle Anime al Purgatorio

Il culto dei morti è uno degli aspetti fondamentali di Napoli e determina il suo rapporto con l'ombra ed il mistero. La chiesa , identificabile per la tenebrosa facciata barocca di Cosimo Fonzago, e resa ancora più macabra per la presenza all'esterno di teschi e femori di bronzo lungo i paletti che costeggiano la chiesa, sorge lungo via dei tribunali, adornata ogni giorno da fiori e lumini. La struttura, fatta costruire da una congragazione di nobili sorta nel 1604  per raccogliere le donazioni per la celebrazione della messa in onore delle Anime del Purgatorio, fu eretta nel 1638, in una zona detta ad Arco per la presenza di una torre medievale andata poi distrutta.  Al suo interno ritroviamo imp

ortanti tele come “La Madonna delle anime del Purganti” di Massimo Stanzione e la “Morte di Sant'Alessio” di Luca Giordano. A causa del Terremoto la chiesa è rimasta chiusa a lungo fino al 1992.

Nei sotterranei della Chiesa” d'e cape e morte” o D'e capuzzelle”, possiamo vedere cosa sresta del cimitero di cui sono state spogliate le nicchie che sono ancora oggi considerate oggetto di venerazione, tanto da far richiedere durante la chiusura della chiesa, dai cittadini di poter

comunque acceere all'ossuario perchè richiamati dalle anime vaganti che apparivano in sogno, come la principessa Lucia, morta prima del matrimonio, che avrebbe protestato l'assenza delle sue visitatrici.

Oggi è possibile visitare la chiesa tutte le mattine, quando il contrasto tra gli oscuri ed arcani ambienti dei sotterranei ed caos esterno rendano ancora di più l'idea di quell'assoluto silenzio che separa la realtà dal mistero.

zp8497586rq
'
x

Check Also

Basilica di Santa Maria Maggiore

Una delle quattro più antiche basiliche maggiori della Napoli antica: Santa Maria Maggiore detta la ...

Le più belle chiese di Napoli

Partiamo dal Duomo ovvero dalla cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, il luogo più conosciuto ...

San Gregorio Armeno: dee, sacerdotesse e sante

Da un decumano all’altro attraverso via San Gregorio Armeno, strada resa celebre in tutto il ...

L’Arte Medievale a Napoli

Dal 12 Marzo sarà  possibile intraprendere un percorso storico che da rilievo alla Napoli Medievale, ...

Via Toledo

Via Toledo prende il nome dal vicerè spagnolo Don Pedro Alvarez de Toledo risanò ‘edilizia ...